L’argento ionico può prevenire e distruggere batteri, virus e funghi dei vostri animali.

 

Spruzzare direttamente su eventuali ferite, tagli o graffi. Ripetere ogni poche ore il primo giorno, poi due volte al giorno fino alla guarigione. Il potere antisettico dell’argento ionico può favorire la guarigione, ma soprattutto impedire che la ferita si infetti.

 

La diluizione per l’argento in spray è di 1 a 10, 1 parte di argento per 10 parti di acqua filtrata.

 

Spruzzare sugli animali domestici per eliminare odori sgradevoli grazie all’azione battericida dell’argento ionico.

Argento ionico per cani e gatti

L’argento ionico può essere somministrato nell’acqua da bere in piccola quantità per aiutare cani e gatti a mantenere un sistema immunitario sano. Ovviamente le dosi vanno somministrate in base al loro peso, così come si fa per i bambini piccoli.

 

Per i comuni problemi agli occhi, immergere un batuffolo di cotone e utilizzare per pulire gli occhi, usando un batuffolo diverso per ciascun occhio.

 

Se il vostro animale è soggetto a infezioni oculari, usare l’argento ionico tutti i giorni come prevenzione.

 

Per le otiti batteriche, immergere un batuffolo di cotone e passarlo all’interno e al di fuori delle orecchie. Alcune gocce possono essere instillate nelle orecchie.

 

L’argento ionico è consigliato dai veterinari per il benessere dei cani, per rinforzare il loro sistema immunitario, come prevenzione per il Parvovirus e e altri disturbi, per eliminare le infezioni e ripristinare l’energia perduta e la mobilità.

 

Mescolare alcune gocce allo shampoo degli animali per mantenere il loro pelo esente da parassiti. Per i gatti, spazzolare il pelo verso l’alto, poi spruzzare e strofinare la soluzione di argento sul pelo.

 

Le infezioni causate da eventuali morsi, guariscono usando l’argento ionico sia come disinfettante per le ferite, sia applicando delle garze sterili bagnate ogni tanto per mantenere l’azione battericida e cicatrizzante dell’argento.

 

Spruzzato direttamente su morsi di zecche e punture di pulci, può contribuire a fermare l’infezione e può agevolare il processo di guarigione.

 

Spruzzare il luogo dove i vostri animali dormono e lasciare asciugare. Quando lavate i teli “anti-pelo”, aggiungete un cucchiaio di argento all’ultimo risciacquo.

 

Le infezioni degli animali da allevamento sono facilmente debellabili somministrando piccole quantità di argento ionico nell’acqua da bere.

 

L’argento è utile anche negli acquari

 

Se avete un acquario di pesci tropicali, potete utilizzare l’argento ionico sia per la pulizia degli acquari stessi, sia aggiungerlo all’acqua in piccolissime quantità per contribuire a ridurre la moria dei pesci spesso affetti da patologie batteriche.

 

L’argento ionico è inocuo anche per i pesci, ciò che non viene utilizzato dai pesci viene espulso attraverso il corpo. Leggendo nei vari forums, sembra che non sia necessario mettere i pesci in quarantena mentre sono trattati con l’argento ionico, a meno che non corrano il rischio di essere morsi dagli altri pesci.
A detta dei proprietari, i pesci ammalati si riprendono velocemente con l’argento ionico. Le pinne guariscono velocemente, i pesci sono in grado di combattere le infezioni, gli avannotti si sviluppano con meno difetti e malattie.

 

Come per gli esseri umani anche per gli animali la lista delle patologie curabili con l’argento ionico è lunghissima, ma prima di intraprendere da soli qualsiasi cura, è consigliabile sentire il parere del proprio veterinario di fiducia.